Come aumentare il sell out nel retail

By 30 Settembre 2016 9 Gennaio, 2018 In Store Promotion
Incentivare il Sell Out
Condividi l'articolo su:

C’è un nuovo fenomeno che si sta sviluppando nel settore beauty italiano, quello di aprire punti vendita in altri punti vendita. È Pambianco News a rivelarlo: in questi ultimi mesi diverse profumerie hanno intrapreso la strada dello Shop in Shop per aumentare il sell out.

Un esempio è Idea Bellezza, l’insegna regionale di profumerie che fa capo a Eroprogetti, società controllata da Gargiulo & Maiello. Idea Bellezza ha stretto una partnership con Upim che le consente di aprire entro il 2018 42 punti vendita all’interno del department store in tutta la penisola.

negosio idea bellezza

Creare uno shop in shop all’interno retail significa scegliere uno strumento efficace per aumentare il sell out. Come spiega, l’AD Alessandro Maiello, l’insegna del punto vendita è altrettanto performante di quella di un negozio nelle vie cittadine. A ciò si aggiunge il fatto che il department ospitante fa da acceleratore: l’elevato traffico del grande magazzino garantisce infatti buone performance allo store.

Se ti sta piacendo questo post metti SEGUI qui sotto!

Cercare visibilità all’interno di retail richiede però una particolare attenzione: la scelta del giusto visual, il presidio e il mantenimento di uno standing eccellente nell’esposizione e nella proposta al cliente del prodotto deve essere il punto focale per l’ottenimento degli obiettivi di vendita del brand.

Free-Way supporta le aziende in tutto l’iter della creazione dello shop in shop gestendo direttamente tutte le procedure realizzative e amministrative. L’agenzia infatti si occupa della relazione con la struttura ospitante, della progettazione dello spazio vendita e di layout espositivi impattanti e comunicativi dell’anima del brand.

Non solo: offrire alla clientela del negozio una consulenza professionale di prodotto è la leva fondamentale per un incremento del sell out.  Free-Way si occupa della selezione, formazione, contrattualizzazione del personale, fornendo un servizio che consente un presidio competente e finalizzato agli obiettivi del brand.

Forse ti può interessare anche Retail che tendenza: perché gli e-commerce puntano allo store fisico

Follow Us:

Vuoi saperne di più? Iscriviti alla Newsletter Free-Way

  • Potrai cambiare idea in qualsiasi momento facendo clic sul link di disiscrizione nel piè di pagina di ogni nostra email o contattandoci a info@freeway.it Tratteremo le tue informazioni con rispetto. Per ulteriori informazioni consulta la nostra privacy policy. Cliccando qui sotto, acconsenti al trattamento dei tuoi dati per le finalità sopra descritte.

Anna Puglisi

Anna Puglisi

Responsabile Comunicazione, Copywriter & Content Marketer per Free-Way